VISA e stage all’estero : Come funziona per il Visto ?

Giu 21, 2019 | Candidati, Tirocinio / Stage, Viaggi

Se desideri fare uno stage in Europa ma non hai la nazionalità europea, questo articolo risponderà a tutte le due domande. Per esempio ; sei già in Italia e vuoi fare uno stage in un paese europeo o desideri venire in Italia a fare uno stage ma non hai la nazionalità europea : tutte le risposte verranno date in questo articolo. Buona lettura 😊

La VISA : definizione e utilità

 

La VISA (o Visto) è un documento ufficiale che bisogna avere in aggiunta al passaporto per poter entrare e soggiornare in alcuni paesi per una certa durata. Qui, la VISA della quale parleremo è quella che ti permetterà di lavorare sul posto : il Visto lavorativo. Il Visto è diverso in funzione della destinazione, infatti ciascun paese ha le proprie specificità.

La richiesta della VISA si fa presso l’ambasciata o il consolato del paese dove vorresti andare. Avrai numerosi documenti da fornire al fine di effettuare questa domanda : il tuo passaporto valido, delle foto tessere recenti, un giustificativo di risorse o d’alloggio e un’assicurazione medica. La durata per una domanda di VISA è variabile in funzione dei paesi ma è preferibile que tu faccia la domanda abbastanza in anticipo. Direi che la durata ideale è in media di 2 mesi.

La VISA è uno stampo que si trova generalmente sul tuo passaporto. Il suo ruolo è di controllare le persone che entrano nel paese, e permette di regolare l’immigrazione. Esistono numerosi tipi di Visto :

  • Il Visto Studente
  • Il Visto Lavorativo
  • Il Visto Turistico

Il Visto è in genere gratuito se la durata è inferiore a 90 giorni. Quando invece è a pagamento, il prezzo dipende dal paese ospitante.

Rapporto futuro tra Europa e Regno Unito

1a situazione : fare uno stage al di fuori dell’Europa

 

Per uno stage fuori dall’Europa nella maggior parte dei casi sarai costretto a chiedere una Visto. E come ti dicevo poco fa, ciascun paese ha le sue particolarità. E non dimenticare che per uno stage al di fuori dell’Europa avrai bisogno di un passaporto, quindi se non ce l’hai dovrai andarlo a fare in questura almeno 1 o 2 mesi prima della partenza. In effetti ci vorranno almeno 2 settimane/1mese per la creazione del tuo passaporto. In generale fuori dall’Europa puoi soggiornare e lavorare per un massimo di 90 giorni senza VISA ma non ti sarà permesso di ricevere alcuna remunerazione durante il corso del tuo stage. Se lo stage è remunerato, dovrai essere in possesso di una VISA. Ci sono però delle eccezioni, per esempio in Messico puoi soggiornare 6 mesi senza VISA, mentre nelle Filippine avrai assolutamente bisogno di una VISA. Il tipo di Visto richiesto dipende dal paese, alcuni vorranno un Visto Studente e altri un Visto Lavorativo.

2a situazione : abiti in Italia e desideri uno stage in Europa, ma non hai la nazionalità europea

 

Questo è il caso in cui studi in Italia ma non hai nè la nazionalità italiana nè quella europea. Hai comunque la fortuna di poter effettuare uno stage all’estero grazie alla tua scuola. E’ completamente fattibile fare una domanda di Visto per poter lavorare in un paese europeo se il tuo stage dura più di 3 mesi e/o se è remunerato. In alcuni paesi ti sarà impossibile fare uno stage, come in Inghilterra. Infatti questo paese non fa parte dello Spazio Schengen.

In ogni caso per la tua richiesta di VISA per poter effettuare uno stage in Italia, dovrai avere uno stage relazionato ai tuoi studi. Per esempio se studi in una scuola di commercio dovrai effettuare uno stage nel campo del marketing, management, comunicazione etc. Ti sarà impossible fare uno stage nel campo dl turismo per esempio.

Conseguenze della Brexit

 

3a situazione : fare uno stage in Italia

 

  • Se hai la nazionalità europea

Se trovi uno stage di massimo 3 mesi in Italia e sei originario di un paese esente dalla VISA, non avrai bisogno di fare una richiesta per un Visto.

Se il tuo stage prevede la durata di più di 3 mesi, non avrai bisogno di alcun Visto poichè sei cittadino di un paese membro dello Spazio Economio Europeo.

  • Se non hai la nazionalità europea

Se il tuo stage dura almeno 3 mesi dovrai effettuare la richiesta di una VISA per breve soggiorno. Questo Visto ti permetterà di entrare e soggiornare nei paesi dello spazio Schengen per un massimo di 90 giorni. Ciò significa che è rinnovabile ma dovrai attendere 3 mesi prima di effettuare un’altra domanda. Però con questo tipo di Visto non ti potrai trasferire in Italia. Alcuni paesi fuori dall’Unione Europea sono muniti di VISA per poter entrare e soggiornare nel paese dello Spazio Schengen come la Colombia, l Costa Rica e anche la Nuova Zelanda.

Se il tuo stage dura meno di 3 mesi e non è remunerato, non avrai bisogno di fare la richiesta di un Visto.

Se il tuo stage dura più di 90 giorni, dovrai quindi fare una richiesta di VISA lungo soggiorno con menzione di stagista. Questo permette di soggiornare in Italia per una durata superiore a 3 mesi con lo statuto di stagista. Bisogna comunque validarlo presso l’Ufiicio italiano dell’immigrazione e dell’integrazione al tuo arrivo in Francia.

Ci sono numerosi documenti da fornire per l’ottenimento di un Visto. Ancora una volta, la lista può variare in funzione del paese ospitante. Ecco i documenti richiesti per uno stage in Italia:

  • Formulario di richiesta del Visto
  • Passaporto in corso di validità
  • 2 fototessere
  • Convenzione di stage firmata da tutte entrambe le parti, cosiccome dalla direttiva della regione italiana dove farai lo stage
  • Giustificativo di alloggio
  • Giustificativo di risorse
  • Pagamento dei costi del Visto

Avrai ben capito che esistono numerosi casi dove avrai bisogno di effettuare una richiesta di Visto al fine di poter realizzare il tuo stage nello Spazio Schengen. E’ vero che una richiesta del genere implicherà numerose pratiche amministrative. Ma non ti scoraggiare, fare uno stage all’estero è molto valorizzante per il tuo CV e ciò ti aprirà numerose porte per il seguito dei tuoi studi e la successiva ricerca del tuo primo lavoro. Questa pratica  può essere complessa, per cui se hai delle domande non esitare a contattarmi.  Inoltre per questo tipo di domande penso che anche la tua scuola possa aiutarti. In ogni caso sono disponibile per qualsiasi domanda o dubbio che ti venga in mente. E semmai non dovessi ancora aver trovato uno stage, che sia in Italia, In Europa o addirittura fuori, ti lascio qui sotto un link che ti reindirizzerà direttamente alle offerte di stage che proponiamo. Ti auguro buona fortuna per la realizzazione della tua VISA e della riuscita del tuo stage.

Altri articoli

Prepararsi per uno stage all’estero

Sia che vi venga imposto dalla vostra università, sia che venga dalla vostra volontà, fare uno stage all'estero vi sarà utile in qualsiasi caso ! La volontà non basta, bisognerà che organizziate il vostro soggiorno all'estero. Niente panico, Ready to Go è qui per voi...

leggi tutto

Assicurazione viaggio – Stage all’estero

Spesso a causa dell'emozione dovuta alla nostra imminente partenza, ci dimentichiamo di pensare ad una cosa molto importante, ossia l'assicurazione viaggio !  E' infatti obbligatorio avere un'assicurazione per coprire la propria permanenza in stage all'estero. Siete...

leggi tutto

Pin It on Pinterest