Spagna

Organizzazione

La Spagna, o il Regno di Spagna, ed è diviso in 17 parti chiamate comunità autonome, ciascuna con il proprio potere esecutivo, legislativo e giudiziario.

Popolazione

46,354,321 abitanti nel 2016 (ranked 30th)

Superficie

505,990km2 (ranked 51st)

Capitale

Madrid

Moneta

Poiché la Spagna fa parte dell’UE (EUR, €), il paese ha adottato l’euro come valuta ufficiale. L’IVA (Imposta sul valore aggiunto) in Spagna è del 21% su beni e servizi. Nei ristoranti e nei bar è normale lasciare un suggerimento del 5-10%. Gli Euro e l’IVA possono essere soggetti a fluttuazioni. Pertanto, se sei un cittadino non europeo, è sempre consigliabile tenere d’occhio i tassi di cambio nel caso in cui si preveda di cambiare valuta.

Offerte di stage disponibili di PIC Management

Tutte le offerte di stage

Clima e Meteo

Da novembre a febbraio, il clima nel centro della Spagna può essere piuttosto freddo. In Andalusia e verso la costa le temperature sono sempre più miti e la maggior parte degli hotel che circondano le spiagge sono chiuse durante questo periodo dell’anno. Nei mesi da marzo a maggio, così come a settembre e ottobre, il clima è mite e chiaro con più ore di sole e meno nuvole durante il giorno. Da giugno ad agosto il clima è sempre più caldo e soleggiato con temperature più umide intorno alle coste.

Anche se Madrid è la capitale della Spagna, la maggior parte dei turisti sono più attratti dalle vacanze a Barcellona. La combinazione di splendide spiagge e un vivace centro della città rende questo in Catalogna particolarmente attraente per i turisti di tutto il mondo. Il mese con la temperatura più alta a Barcellona è agosto con una media di 24 ° C e il mese più freddo dell’anno è gennaio con una media di 10 ° C.

Il miglior periodo per andare in Spagna

Il momento migliore per andare in Spagna dipende da quello che stai cercando. Se stai cercando una vacanza economica, il momento migliore per andare è da settembre a novembre. Durante questo periodo i numerosi hotel sono chiusi e quelli che rimangono aperti abbassano notevolmente i loro prezzi. Se desideri goderti il ​​sole, ma il clima mite, il momento migliore per andare da marzo a maggio o settembre e ottobre. Durante questa stagione puoi goderti molte feste ed eventi organizzati localmente. Da giugno ad agosto il clima è il più caldo che attira molti turisti e porta ad un picco nei prezzi per le camere d’albergo e attività per il tempo libero. Pertanto, se stai cercando di mantenere un budget amichevole per gli studenti, dovresti evitare questi mesi dell’anno.

Stagioni turistiche in Spagna

  • Bassa stagione in Spagna: gennaio, febbraio, ottobre, novembre, dicembre
  • Alta stagione in Spagna: marzo, aprile, maggio, settembre
  • Stagione molto alta in Spagna: giugno, luglio, agosto

Fuso Orario

La Spagna ha due fusi orari. La parte principale del paese, che comprende la capitale Madrid, segue lo stesso fuso orario della Germania e di molti altri paesi dell’Europa centrale come Parigi e Roma. Qui l’ora dell’Europa centrale (CET) è l’ora normale e l’ora legale dell’Europa centrale (CEST) è l’ora legale. Le isole Canarie, tuttavia, si applica un fuso orario diverso. Sulle isole appartenenti alla Spagna, che si trova al largo della costa marocchina nell’Atlantico, il tempo dell’Europa occidentale (WEZ) è l’ora locale applicabile e l’ora legale dell’Europa occidentale (WESZ) come periodo estivo. Pertanto, è sempre un’ora prima rispetto al continente spagnolo e in paesi come la Germania.

Telefono e Internet

È possibile utilizzare il tuo telefono cellulare in Spagna. Il telefono principale e il fornitore di dati mobili sono Movistar, Vodafone e Orange. Se decidi di utilizzare i costi di roaming del tuo operatore telefonico locale, verrà applicato un addebito.

Queste cosiddette tariffe di roaming si applicano alle chiamate effettuate in altri paesi dell’UE e fanno pagare 5 centesimi al minuto, 2 centesimi per SMS e 5 centesimi per volume di dati megabyte trasmessi. Inoltre, vi è l’IVA valida. Un’alternativa più economica è acquistare una carta SIM da uno dei fornitori citati e ricaricare i dati mobili ogni volta che è necessario.

For international calls:

– Dalla Spagna alla Germania: 00 + 39 + codice della città + numero del corrispondente – Dall’Italia alla Spagna: 00 + 34 + numero del corrispondente.

Il quadrante di emergenza è 112 (non è necessario il prefisso) per tutte le regioni della Spagna. Questo numero può sempre essere raggiunto, anche con un cellulare senza una scheda SIM spagnola. Il numero per l’helpline e l’emergenza turistica è il seguente: 902 102 112 attraverso il quale è possibile raggiungere i relatori inglesi, francesi, tedeschi e italiani sulla linea di emergenza.

I luoghi da vedere assolutamente in Spagna

Scopri tutte le destinazioni da non perdere in Spagna

Criteri di entrata in Spagna

I cittadini di qualsiasi paese dell’Unione Europea, Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein hanno solo bisogno di un documento di identità nazionale valido o di un passaporto valido. I cittadini provenienti dal Regno Unito e dall’Irlanda necessiteranno di un passaporto poiché i loro paesi non sono membri dell’area Schengen.

Se sei cittadino di un paese non europeo, non appartenente al SEE:

Il soggiorno massimo in Spagna è di 90 giorni. Ci sono un certo numero di paesi i cui cittadini sono tenuti ad avere un visto valido in corso per entrare in Spagna. I cittadini di questi paesi possono anche recarsi in Spagna se hanno un permesso di soggiorno o un visto a lungo termine rilasciato da un altro paese nell’Unione europea (ad eccezione di Regno Unito, Irlanda, Romania, Bulgaria e Cipro), Svizzera, Norvegia , Islanda e Lichtenstein. Per i cittadini non europei e non-SEE è possibile ottenere uno stage non retribuito per 90 giorni. Ogni periodo di stage più lungo o stage pagati richiedono un visto di lavoro.

Indirizzi utili

  • Indirizzo: Calle Lagasca, 98 – 28006 Madrid
  • Telefono: 0034912106912 – 0034914233300
  • Fax: 0034915546669 – 0034915757776
  • E-Mail: archivio.ambmadrid@esteri.it

 

 

Informazioni locali

Resta sintonizzato su mostre, concerti ed eventi, ristoranti e trasporti locali e inizia a sentirti un locale in pochissimo tempo grazie a queste utili e gratuite app: El Tenedor, Idealista, Duolingo, Spain is Culture.

Per maggiori informazioni su queste app segui il link: https://www.typicalnonspanish.com/2017/01/22/top-apps-to-feel-like-a-local-in-spain/

Lo zaino in spalla budget friendly festival, concerti, deve vedere e eventi unici da non perdere in Spagna.

Nostalgia di casa?

Iscriviti ai gruppi di viaggiatori italiani in Spagna:

Pin It on Pinterest